Introduzione

Distese collinari che si susseguono a perdita d'occhio, dolci pendii coltivati a vite i cui filari disegnano splendide geometrie, antichi borghi e castelli arroccati, paesaggi da cartolina dietro ogni dolce collina, sullo sfondo imponenti montagne di confine a difesa di un territorio che ha contribuito a rendere grande la storia d'Italia. Langhe, Roero e Monferrato rappresentano l'eccellenza vitivinicola italiana, il riconoscimento Unesco chiude e contemporaneamente apre un'epoca. La produzione del vino, motore trainante dell'economia locale svolge un ruolo di primaria importanza per il territorio. Questa terra non è soltanto vino ma molto altro: bellissimi paesaggi, centri storici da scoprire, città d'arte, pastorizia e grandi formaggi, tradizione culinaria tramandata nei secoli con naturale maestria.
Il Patrimonio rappresenta l’eredità del passato di cui noi oggi beneficiamo e che trasmettiamo alle generazioni future, una delle missioni principali dell’Unesco consiste nell’ identificazione, nella protezione, nella tutela e nella trasmissione alle generazioni future dei patrimoni culturali e naturali di tutto il mondo.
Per questo lavoro commissionato dalla Regione Piemonte e reallizato in collaborazione con Harry Gruyaert della prestigiosa agenzia fotografica Magnum era importante descrivere il territorio con un nuovo volto, rinnovando l'archivio iconografico piemontese.

loading